Explorers

Explorers (1985) Explorers

ENG

Ben Crandall is a young teen living in the suburbs of Washington DC who experiences vivid dreams about flying through clouds and over a vast, city-like circuit board…usually after falling asleep watching old sci-fi films (The War of the Worlds is a favorite). Every night, upon waking from the dream, he draws the circuit board. Ben shows the sketches to his friend, child prodigy Wolfgang Muller. At school, Ben develops a crush on Lori Swenson – but he isn’t sure whether it’s mutual. Both boys meet punkish-but-likable Darren Woods, with whom they share their circuit board-concepts. Wolfgang builds an actual microchip based on Ben’s drawings. The chip enables the generation of an electromagnetic bubble which surrounds a pre-determined area. As the boys discover, the bubble is capable of moving at near-limitless distances and speeds without the usual ill-effects from inertia. They construct a rudimentary spacecraft out of an abandoned tilt-a-whirl car; they name their ship the Thunder Road, after Bruce Springsteen‘s song of the same title. Their experiments with the Thunder Road draw attention from the US Government, which sends agents to scout the area for unidentified flying objects.

After Ben receives more dreams about the circuit board, Wolfgang discovers a means of producing unlimited sustainable oxygen; this means longer flights, whereas previously they were limited to whatever a typical oxygen tank could hold. They finalize their plan to explore the galaxy in search of alien life. The boys complete lift-off, despite interference from the authorities (one of whom silently wishes them well). Shortly after breaking Earth’s orbit, something overrides the boys’ personal computer-controls. The Thunder Road is tractor-beamed aboard a much-larger spaceship. The boys venture out to meet their “captors”: Wak and Neek: two green-skinned aliens whose knowledge of Earth comes almost entirely from junk culture, particularly TV reruns. The young explorers hit it off with their extraterrestrial hosts…who are suddenly intercepted by a larger-still alien vessel. Feigning an attack by space-pirates, Wak urges the boys to leave. They are in the process of doing so when they’re cut off by a gigantic brown extraterrestrial, this one bearing a close resemblance to the other two, who gestures furiously while grinding out barely-comprehensible alien language. As it turns out, Wak and Neek are brother and sister; they’ve taken their father’s ship out for a “joy ride”, sending the dreams to the boys in the hopes of meeting humans. Transmissions of old black-and-white movies have kept the extraterrestrial populace at a distance – except for the curious Wak and Neek – due to the humans’ depicted violent tendencies toward alien life.

Wak and Neek’s father allows the Thunder Road and its crew to depart, after Wak and Neek give the boys a parting gift: an amulet which, according to the extraterrestrials, is “the stuff dreams are made of”. The boys make it safely back to Earth, but a malfunction results in them crashing the Thunder Road into their neighborhood lake. Now they’re back to square one…or so they think. A week later, Ben has a dream at school in which he envisions another vast circuit board while flying through more clouds overhead. This time – thanks to Wak and Neek’s amulet – Ben is joined in the dream by Wolfgang, Darren, and Lori. They proclaim that the circuitry is “really complicated”, and wonder where this one will take them once they’ve constructed it. “…I can’t wait to find out.” Lori smiles at Ben while holding his hand.

Music by Jerry Goldsmith

ITA

Ben sogna di continuo di volare su schemi di circuiti stampati. Incuriosito, prende nota dei circuiti che vede in sogno, fino a quando, con l’aiuto di alcuni amici, non decide di costruirli. Scoprono così che l’apparecchio ottenuto è di natura aliena, e permette la creazione di una bolla di forza che contrasta la legge di gravità e l’inerzia, e che può essere controllata con il computer per viaggiare nello spazio. Mettono quindi a punto, a partire da rottami, un vero e proprio mezzo di trasporto in grado di volare sfruttando la bolla: creano così un’astronave, e guidati dai medesimi extraterrestriche avevano comunicato in sogno a Ben lo schema del dispositivo, riescono finalmente a raggiungerli. Ma il contatto non avrà l’esito sperato.

  • Molti i riferimenti ai vecchi film di science fiction “anni cinquanta”:
  1. Nella camera di Ben si vede il poster di Destinazione… Terra!;
  2. Il programma che Ben sta guardando in televisione ad inizio film prima di addormentarsi è La guerra dei mondidel 1953. Il classico della fantascienza viene citato più volte nel corso di Explorers. In particolare durante uno dei sogni dei protagonisti è ben visibile su uno schermo il braccio di uno dei marziani;
  3. Poco prima di recarsi in cima al tetto per guardare le stelle Ben sta guardando in televisione il film Cittadino dello spazio del 1955;
  4. Quando gli alieni mostrano ai tre ragazzi come l’umanità si sia dimostrata crudele con gli extraterrestri vengono trasmesse le immagini di vari film di fantascienza. Sono ben riconoscibili Ultimatum alla terra del 1951 (la figura incappucciata che subisce il colpo di pistola), La cosa da un altro mondo sempre del 1951 (il mostro che viene folgorato), La terra contro i dischi volanti del 1956 (l’UFO colpito dalla contraerea) e A 30 milioni di km dalla Terra del 1957 (la lucertola aliena che abbatte le rovine romane).
Musiche Jerry Goldsmith

99c55223285ed56902746760d62dbb33externo-506e56f0080e69043fcc701dae5758eeexplorers
5564_10_screenshotexplorers2

Explorers : The Making of
video link : https://www.youtube.com/watch?v=wW-46Xul3sE

Explorers : The Construction of “The Thunder Road”
video link : https://www.youtube.com/watch?v=F36SgQunezU

Explorers the complete soundtrack by Jerry Goldsmith
video link : https://ok.ru/video/300740053630

Tracks list :

0:00 Main Title (unused version)
2:25 Main Title (film version)
3:20 The First Dream
4:19 Sticks and Stones
5:08 Lori, Intervention
6:00 Home
8:12 The Bubble
10:00 Sci-fi Flick, The Rooftop
12:08 Crazed Bubble, Fuze Box
14:55 Free Ride
18:30 Peek-A-Boo
20:37 The Prospect
22:17 The Construction
29:31 The Thunder Road
37:41 First Flight
41:49 No Air
44:54 I Want to Live
47:32 Time for Bed
49:00 More Dreams, Dreams
52:06 Fast Getaway
54:41 Let’s Go (probably the one you came for)
56:26 Wait Up
58:04 The Spider
59:52 Alien Love Call
1:01:39 We Come in Peace
1:06:42 She Likes Me
1:07:42 Neek Chords
1:08:40 Looks Real
1:09:39 Space Pirates
1:11:45 Gifts, Home Flight
1:14:25 Have a Nice Trip
1:14:46 Tannhauser Overture [Excerpt]
1:16:50 Space Movie (by Alexander Courage)

Complete movie ENG 360p link : https://ok.ru/video/87950953086

Blade Runner

Blade Runner (1982) Blade Runner

(EN)« I’ve seen things you people wouldn’t believe. Attack ships on fire off the shoulder of Orion. I watched C-beams glitter in the dark near the Tannhäuser Gate. All those moments will be lost in time, like tears…in…rain. Time to die. » (IT)« Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire. »

blade_runner_tyrell_corporation_logo_by_viperaviator-da3nsmf

ENG

In Los Angeles in November 2019, ex-police officer Rick Deckard (Harrison Ford) is detained by officer Gaff (Edward James Olmos) and brought to his former supervisor, Bryant (M. Emmet Walsh). Deckard, whose job as a “Blade Runner” was to track down bioengineered beings known as replicants and “retire” (a euphemism for killing) them, is informed that four have come to Earth illegally. As Tyrell Corporation Nexus-6 models, they have only a four-year lifespan and may have come to Earth to try to extend their lives.

Deckard watches a video of a Blade Runner named Holden (Morgan Paull) administering the “Voight-Kampff” test designed to distinguish replicants from humans based on their emotional response to questions. The test subject, Leon (Brion James), shoots Holden after Holden asks about Leon’s mother. Bryant wants Deckard to retire Leon and the other three replicants: Roy Batty (Rutger Hauer), Zhora (Joanna Cassidy), and Pris (Daryl Hannah). Deckard initially refuses, but after Bryant ambiguously threatens him, he reluctantly agrees.

Deckard begins his investigation at the Tyrell Corporation to ensure that the test works on Nexus-6 models. While there, he discovers that Dr. Eldon Tyrell‘s (Joe Turkel) assistant Rachael (Sean Young) is an experimental replicant who believes herself to be human. Rachael has been given false memories to provide an “emotional cushion”. As a result, a more extensive test is required to determine whether she is a replicant.

Events are then set into motion that pit Deckard’s search for the replicants against their search for Tyrell to force him to extend their lives. Roy and Leon investigate a replicant eye-manufacturing laboratory and learn of J. F. Sebastian (William Sanderson), a gifted genetic designer who works closely with Tyrell. Rachael visits Deckard at his apartment to prove her humanity by showing him a family photo, but after Deckard reveals that her memories are implants from Tyrell’s niece, she leaves his apartment in tears. Meanwhile, Pris locates Sebastian and manipulates him to gain his trust.

While searching Leon’s hotel room, Deckard finds a photo of Zhora and a synthetic snake scale that leads him to a strip club where Zhora works. Deckard kills Zhora and shortly after is told by Bryant to also retire Rachael, who has disappeared from the Tyrell Corporation. After Deckard spots Rachael in a crowd, he is attacked by Leon, but Rachael kills Leon using Deckard’s dropped pistol. The two return to Deckard’s apartment, and during an intimate discussion, he promises not to hunt her; as she abruptly tries to leave, Deckard physically restrains her, forcing her to kiss him.

Arriving at Sebastian’s apartment, Roy tells Pris the others are dead. Sympathetic to their plight, Sebastian reveals that because of “Methuselah Syndrome”, a genetic premature aging disorder, his life will also be cut short. Sebastian and Roy gain entrance into Tyrell’s secure penthouse, where Roy demands more life from his maker. Tyrell tells him that it is impossible. Roy confesses that he has done “questionable things” which Tyrell dismisses, praising Roy’s advanced design and accomplishments in his short life. Roy kisses Tyrell, then kills him. Sebastian runs for the elevator followed by Roy, who then rides the elevator down alone. Though not shown, it is implied by Bryant via police radio that Roy also kills Sebastian.

Upon entering Sebastian’s apartment, Deckard is ambushed by Pris, but he manages to kill her just as Roy returns. As Roy starts to die, he chases Deckard through the building, ending up on the roof. Deckard tries to jump to an adjacent roof, but misses and is left hanging precariously between buildings. Roy makes the jump with ease, and as Deckard’s grip loosens, Roy hoists him onto the roof, saving him. As Roy’s life runs out, he delivers a monologue about how his memories “will be lost like tears in rain”; Roy dies in front of Deckard, who watches silently. Gaff arrives and shouts across to Deckard, “It’s too bad she won’t live, but then again, who does?” Deckard returns to his apartment and finds the door ajar, but Rachael is safe, asleep in his bed. As they leave, Deckard notices a small tin-foil origami unicorn on the floor, a familiar calling card that brings back to him Gaff’s final words. Deckard and Rachael quickly leave the apartment block.

ITA

Il film è ambientato in una Los Angeles distopica dell’anno 2019. La tecnologia ha permesso la creazione di esseri simili agli umani, detti “replicanti”, utilizzati come schiavi, dotati di capacità intellettuali e forza fisica estremamente superiori agli uomini, ma con una longevità limitata a 4 anni. Sei replicanti del modello più evoluto (tre femmine e tre maschi), capitanati da Roy Batty, sono fuggiti dalle colonie extramondo e, giunti furtivamente a Los Angeles, hanno cercato di introdursi nella Tyrell Corporation, l’azienda dove erano stati creati. Due di loro (un maschio e una femmina) sono finiti in un campo elettrico rimanendo folgorati, mentre gli altri quattro sono fuggiti. Uno di questi, Leon, è stato individuato tra i candidati in cerca di lavoro alla Tyrell, ma è riuscito a scappare sparando all’agente Holden, che lo stava sottoponendo a un test per il riconoscimento dei replicanti.

Il cacciatore di taglie Deckard, già agente dell’unità speciale Blade Runner, viene forzatamente richiamato in servizio dal capitano Bryant per “ritirare”, ossia uccidere, i quattro replicanti. Deckard, accompagnato nei suoi spostamenti dal collega Gaff, si reca nell’ufficio del fondatore della Tyrell per provare il test su un replicante modello Nexus 6 ed è invitato a provare il test prima sulla segretaria Rachael, che si rivela essere non umana. Anch’essa è un replicante prodotto dalla Corporation.

Deckard ispeziona l’appartamento di Leon, trovandovi una squama e una serie di fotografie. Parallelamente, Leon e Roy Batty visitano Hannibal Chew, un progettista genetico di occhi che lavora per la Tyrell Corporation, che, minacciato, suggerisce loro di rivolgersi a J. F. Sebastian, genetista e amico del dott. Tyrell. Tornando a casa, Deckard viene raggiunto da Rachael, che vuole sapere se è una replicante o un’umana. Deckard le rivela la verità e, di fronte ai suoi dubbi, le racconta i suoi presunti ricordi d’infanzia dimostrandole che in realtà sono innesti mentali. Rachael, disperata, fugge. Nel frattempo la replicante Pris, compagna di Roy Batty, ottiene la fiducia di J. F. Sebastian e l’ospitalità nel suo appartamento.

Deckard sogna ad occhi aperti un unicorno. Risvegliatosi, esamina una delle foto trovate e riesce ad associare la squama alla replicante Zhora. Indagando scopre che si tratta di una squama di serpente artificiale, utilizzato in uno spettacolo da una spogliarellista. Deckard si reca nel locale dove lavora Zhora, e con una scusa la segue nel camerino. Zhora capisce le sue intenzioni e fugge per strada, ma Deckard la raggiunge e riesce a spararle, ritirandola.

Bryant informa Deckard che dovrà ritirare anche Rachael, che è scomparsa dalla Tyrell. Quando Bryant e Gaff si allontanano, Deckard vede Rachael e cerca di raggiungerla, ma viene affrontato da Leon, che ha assistito al ritiro di Zhora e cerca di ucciderlo, Rachael interviene, uccidendo Leon. Deckard decide di risparmiare Rachael, nascondendola a casa sua, dove i due s’innamorano.

Roy Batty, raggiunta Pris, la informa che sono rimasti vivi solo loro due. I due convincono J. F. Sebastian ad accompagnare Roy Batty dal dott. Tyrell per chiedergli se esiste un modo per posticipare la loro imminente “data di termine”. Tyrell gli dice che non è possibile, e per tutta risposta Roy Batty uccide sia il dott. Tyrell, cavandogli gli occhi con i pollici, che J. F. Sebastian.

Deckard, informato del duplice omicidio, si reca nell’appartamento di J. F. Sebastian, pensando di trovarvi i due replicanti rimasti. Al suo arrivo viene attaccato da Pris, ma riesce a ritirarla sparandole. Poco dopo giunge Roy Batty che, vista Pris priva di vita, decide di dedicare i suoi ultimi istanti di vita alla vendetta. Nel tentativo di sfuggire a Roy, Deckard salta da un tetto a un altro finendo aggrappato ad una trave, sospeso nel vuoto. Roy lo raggiunge e, invece di ucciderlo, lo trae in salvo. Dopo un breve monologoIo ne ho viste cose…»), Roy Batty muore di fronte all’impietrito Deckard.

Poco dopo arriva Gaff che si complimenta con Deckard per il lavoro svolto, aggiungendo «Peccato però che lei non vivrà!… Sempre che questo sia vivere», riferendosi a Rachael. Deckard corre a casa per salvare Rachael, e mentre fuggono dall’appartamento Rachael schiaccia col tacco della scarpa un piccolo origami per terra, a forma di unicorno, insinuando il dubbio che Gaff è stato già lì ed ha risparmiato Rachael.

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=VZ7Busuk–Q

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=UyWHJ5o60L0

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=ccJJ0uxigVA

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=-zj2bu29iMg

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=skiNUaOS3mg

Complete Blade Runner Soundtrack (2002) Esper Edition link https://www.youtube.com/watch?v=FwhZ11lcOJQ :

Film completo ITA 720p link : https://ok.ru/video/29596518982

Complete movie ENG 720p link : https://ok.ru/video/32563464818

The Martian

The Martian (2015) Sopravvissuto – The Martian

ENG

The Martian is a 2015 American science fiction film directed by Ridley Scott, based on Andy Weir‘s 2011 novel The Martian. Matt Damon stars as an astronaut who is mistakenly presumed dead and left behind on Mars. The film depicts his struggle to survive and others’ efforts to rescue him. The film’s ensemble cast also features Jessica Chastain, Kristen Wiig, Jeff Daniels, Michael Peña, Kate Mara, Sean Bean, Sebastian Stan, Aksel Hennie, Donald Glover and Chiwetel Ejiofor.

Producer Simon Kinberg began developing the film after 20th Century Fox optioned the novel in March 2013, which Drew Goddard adapted into a screenplay and was initially attached to direct, but the film did not move forward. Scott replaced Goddard, and with Damon in place as the main character, production was approved. Filming began in November 2014 and lasted approximately seventy days. Twenty sets were built on a sound stage in Budapest, Hungary, one of the largest in the world. Wadi Rum in Jordan was also used as a backdrop for filming.

The film premiered at the 2015 Toronto International Film Festival on September 11, 2015, followed by the United States’ theatrical release on October 2, 2015, by 20th Century Fox. The film was released in 2D, 3D, IMAX 3D and 4DX.[5] It received positive reviews and has grossed over $630 million worldwide, becoming Scott’s highest-grossing film to date, as well as the tenth-highest-grossing film of 2015. It received several accolades, including the Golden Globe Award for Best Motion Picture – Musical or Comedy, seven Academy Award nominations, including Best Pictureand Best Adapted Screenplay for Goddard, and the 2016 long form Hugo Award for Best Dramatic Presentation. Damon won the Golden Globe for Best Actor in a Musical or Comedy and was nominated for several awards including the Academy Award for Best Actor, the BAFTA for Best Actor, and the Critic’s Choice Award for Best Actor.

Music by Harry Gregson-Williams

ITA

Allo scatenarsi di una violenta tempesta di sabbia su Marte, nella zona dell’Acidalia Planitia, l’equipaggio della missione NASA Ares 3 è costretto ad abbandonare la base e ripartire per tornare sulla Terra, ma l’astronauta Mark Watney viene colpito da alcuni detriti della tempesta, rimane separato dalla squadra e viene dato per morto. Rimasto solo, con poche risorse e senza avere modo di contattare la Terra per comunicare che è sopravvissuto, Watney deve ricorrere al proprio ingegno e al proprio spirito di volontà per sopravvivere, pur sapendo che nel breve periodo non vi è alcuna prospettiva realistica per una missione di salvataggio.

L’uomo, ingegnere meccanico e botanico, riempie una stanza del modulo spaziale con la terra di Marte, usa le proprie feci come concime e, dopo aver anche escogitato un modo per produrre dell’acqua tramite condensazione, riesce a creare una coltivazione di patate che gli potrebbe consentire di sopravvivere fino alla missione successiva, il cui arrivo su Marte è previsto quattro anni dopo. Nel frattempo la NASA, che continua a monitorare il pianeta attraverso i satelliti in orbita, si rende conto che Watney è sopravvissuto (la posizione dei moduli nella base non è la stessa di quella di quando Watney sarebbe dovuto essere morto). Lo stesso Watney, spostandosi tramite un rover, riesce a recuperare e a riattivare il vecchio Mars Pathfinder. Il riavvio del Pathfinder, che riprende immediatamente a inviare nuove informazioni sulla Terra al Jet Propulsion Laboratory, consente in un primo momento a Watney di comunicare con la NASA tramite la fotocamera di cui è dotato e successivamente di stabilire una chat.

Dopo avere inizialmente deciso di mantenere segreto ai membri equipaggio dell’Ares 3 che Watney è sopravvissuto, per evitare di farli sentire in colpa per averlo abbandonato, la NASA comunica ai suoi ex compagni che egli è ancora vivo. Durante il rientro di Watney da una delle sue escursioni marziane la camera di decompressione della serra esplode, distruggendo tutto il raccolto. A questo punto a Watney non restano molte scorte per sopravvivere e la missione per il suo recupero appare ancora troppo distante nel tempo. La NASA decide quindi di approntare una nave di soli viveri per poterlo rifornire, e, a causa della necessità di operare in tempi brevi, vengono accelerati al massimo i processi di sviluppo e controllo. Tuttavia, forse a causa proprio dei mancati controlli di sicurezza, il razzo esplode poco dopo il lancio, facendo fallire la missione.

Quando tutto sembra perduto, a offire la soluzione è Rich Purnell, un giovane astrodinamico della NASA che ha calcolato una manovra di fionda gravitazionale con la Terra grazie alla quale l’astronave Hermes, che sta riportando l’equipaggio di Ares 3, potrebbe tornare su Marte in poco tempo. Grazie all’aiuto dell’Agenzia spaziale cinese viene inviato un modulo contenente i viveri necessari al ritorno dell’equipaggio verso Marte e al successivo rientro sulla Terra. Il modulo viene agganciato in un rendezvous in orbita terrestre da Hermes.

Nel frattempo su Marte Watney deve razionare il cibo per riuscire a sopravvivere, mangiando sempre meno ogni giorno e diventando sempre più magro. Per raggiungere i suoi compagni nello spazio l’astronauta usa un modulo già predisposto dalla NASA per la successiva missione Ares 4, che si trova nel cratere Schiaparelli. Il modulo è però troppo pesante per potere raggiungere una nave non orbitante intorno al pianeta, e di conseguenza Watney deve alleggerirlo eliminando tutto il possibile; per potersi liberare del peso necessario il modulo viene lanciato nello spazio coperto solamente da un telo di plastica. Dopo il lancio, con un’operazione di recupero rocambolesca, Watney si ricongiunge finalmente con i suoi compagni.

Tornato sulla Terra, Watney prende la posizione di istruttore per i nuovi candidati al programma di formazione degli astronauti. Mentre i suoi compagni e le persone che hanno preso parte al salvataggio iniziano una nuova vita, la NASA e la CNSA lanciano il nuovo vettore Ares 5.

Musiche Harry Gregson-Williams

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=FoWpEY6RjkI

Complete Soundtrack 16 Tracks link : https://www.youtube.com/watch?v=W4u8-dS7Etg&list=PLFyzg2g9ronE9z6WTG-vq3sYXFeJzSz3_

Risultati immagini per The Martian