Carrie Fisher

ENG

Carrie Frances Fisher (October 21, 1956 – December 27, 2016) was an American actress, screenwriter, author, producer, and speaker. She was best known for playing Princess Leia in the Star Wars series of films. Her other film roles included Shampoo (1975), The Blues Brothers (1980), Hannah and Her Sisters (1986), The ‘Burbs (1989), and When Harry Met Sally… (1989). Fisher was also known for her semi-autobiographical novels, including Postcards from the Edge and the screenplay for the film of the same name, as well as her autobiographical one-woman play and its nonfiction book, Wishful Drinking, based on the show.

ITA

Carrie Frances Fisher (Beverly Hills, 21 ottobre 1956Los Angeles, 27 dicembre 2016) è stata un’attrice, sceneggiatrice e scrittrice statunitense.

Nasce a Beverly Hills, California, figlia del cantante Eddie Fisher e dell’attrice Debbie Reynolds. Todd Fisher è suo fratello minore. Sue sorellastre sono le attrici Joely Fisher e Tricia Leigh Fisher, figlie della terza moglie del padre, Connie Stevens. Quando aveva solo due anni, i suoi genitori divorziarono e suo padre sposò Elizabeth Taylor.

Carrie Fisher crebbe con l’idea di seguire le orme dei suoi famosi genitori. Cominciò a farsi notare stando con sua madre a Las Vegas all’età di 12 anni. Frequentò la Beverly Hills High School, ma abbandonò gli studi per diventare un’attrice. La sua prima apparizione nel mondo dello spettacolo avvenne con l’interpretazione del ruolo di una debuttante e ballerina nel revival di Broadway Irene (1973), facendo la parte della madre.

Successivamente si iscrisse alla Central School of Speech and Drama di Londra, dove rimase per 18 mesi. Il suo primo ruolo in un film fu nella commedia della Columbia Shampoo (1975) assieme a Warren Beatty, Julie Christie, Goldie Hawn, Lee Grant e Jack Warden.

Nel 1977 interpretò il personaggio della Principessa Leila, nel classico della fantascienza di George Lucas Guerre stellari, con Mark Hamill, Harrison Ford, Peter Cushing e Alec Guinness.

A Broadway interpretò Iris in Censored Scenes From King Kong (1980).

Riprese il ruolo della Principessa Leila ne L’Impero colpisce ancora (1980), e nell’ultimo film della trilogia Il ritorno dello Jedi (1983).

La saga di Guerre stellari fu un successo mondiale che la rese famosa in tutto il mondo. La Principessa Leila negli Stati Uniti divenne un trionfo del merchandising; sono state prodotte bamboline di plastica (altrimenti dette action figures) diffusissime nei negozi di giocattoli. La Fisher ha spesso scherzato sul fatto che a divenire famosa non è stata lei, ma la Principessa Leila, che il caso aveva fatto somigliare a Carrie.

In quel periodo, nei tardi anni settanta, la Fisher cadde nell’abuso di droga. Interpretò nuovamente la Principessa Leila nel film per la tv del 1978 The Star Wars Holiday Special, in cui le sue “performance” di attrice vennero rovinate da un evidente stato di dipendenza dalla droga. Il problema divenne di una tale importanza che fu quasi licenziata in tronco durante le riprese di The Blues Brothers (1980) poiché l’abuso di droghe e alcol l’aveva resa incapace di riuscire a portare a termine una singola scena. Fatto il punto della sua situazione, decise di curarsi e si iscrisse alla Narcotics Anonymous e all’Alcolisti Anonimi.

Le fu diagnosticato di soffrire del disturbo bipolare dell’umore all’età di 24 anni, ma non fu in grado di accettare la diagnosi fino a quando, all’età di 28 anni finì in overdose. Accettò definitivamente la malattia nel 1987 dopo un esaurimento nervoso.

Nel 1983 sposò il cantautore Paul Simon, ma il loro matrimonio durò solo un anno; in seguito i due ripresero la loro relazione, ma nel 1991 si lasciarono definitivamente.

Del 1987 è un suo romanzo semi-autobiografico Cartoline dall’inferno da cui fu tratto nel 1990 il film omonimo, diretto da Mike Nichols, che si avvalse della sceneggiatura della Fisher stessa e dell’interpretazione di Meryl Streep. Dopo il successo del film, lavorò alla sceneggiatura di Hook – Capitan Uncino (1991, regia di Steven Spielberg) come script doctor, partecipando in questo ruolo a diversi altri film.

Nel 1989 si fece notare in Harry ti presento Sally, nel ruolo di Marie, ed ebbe breve apparizione nel ruolo di una psichiatra nel primo film della serie Austin Powers.

Nel 1990 pubblicò un altro romanzo dal titolo Surrender the Pink, edito in italiano con il titolo Non c’è come non darla.

Nel 1991 iniziò una relazione con l’agente Bryan Lourd, da cui ebbe una figlia nata nel 1992. La loro relazione terminò nel 1994, quando lui la abbandonò per un uomo, scoprendosi omosessuale.

Nel 2009 portò in scena Whishful Drinking, spettacolo teatrale in cui, con stile a metà tra il cabaret e la confessione, ripercorse gli anni della propria vita, parlando delle proprie vicende familiari, del suo disturbo bipolare e del difficile rapporto con il personaggio della Principessa Leila.

Nel 2013 fu nominata membro della Giuria del Festival di Venezia 2013, presieduta da Bernardo Bertolucci.

Nel 2015 tornò nei panni di Leila in Star Wars: Il risveglio della Forza, diretto da J. J. Abrams.

Il 23 dicembre 2016, mentre era in aereo, l’attrice è stata colpita da un infarto che le provoca un arresto cardiaco a 15 minuti dall’atterraggio. Una volta a terra, viene ricoverata al Ronald Reagan UCLA Medical Center di Los Angeles dove i medici riescono a stabilizzare le condizioni dell’attrice. Benché avesse mostrato segni di miglioramento, si spegne il 27 dicembre 2016.

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=A6OzxQwVpjU

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=KrRW2zZtGXI

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=CtSL_zSIDAk

Complete movie ENG (sub ESP) 360p link : https://ok.ru/video/93369731656

The Hunt for Red October

The Hunt for Red October (1990) Caccia a Ottobre Rosso

ENG

The Hunt for Red October is a 1990 American espionage thriller film produced by Mace Neufeld, directed by John McTiernan, and starring Sean Connery, Alec Baldwin, Scott Glenn, James Earl Jones, and Sam Neill. The film is based on Tom Clancy‘s 1984 bestselling novel of the same name.

The story is set during the late Cold War era and involves a rogue Soviet naval captain who wishes to defect to the United States with his officers and the Soviet Navy’s newest and most advanced nuclear missile submarine. An American CIA analyst correctly deduces his motive and must prove his theory to the U.S. Navy before a violent confrontation between the Soviet and the American navies spirals out of control.

The film was a co-production between the motion picture studios Paramount Pictures, Mace Neufeld Productions, and Nina Saxon Film Design. Theatrically, it was commercially distributed by Paramount Pictures and by the Paramount Home Entertainment division for home media markets. Following its wide theatrical release, the film was nominated and won a number of accolades, including the Academy Award for Best Sound Editing in 1991. On June 12, 1990, the original soundtrack composed and orchestrated by Basil Poledouris was released by MCA Records.

The Hunt for Red October received mostly positive reviews from critics and was one of the top-grossing films of the year, generating $122 million in North America and more than $200 million worldwide in box office business. The film was the first in a series involving the fictional character Jack Ryan, played variously by Harrison Ford, Ben Affleck, and Chris Pine.

Music by Basil Poledouris

ITA

La vicenda è ambientata nel 1984 in piena Guerra Fredda, principalmente nell’Oceano Atlantico settentrionale.

Il comandante sovietico Marko Ramius, chiamato “Vilnius Nastavnik” (traduzione errata de “Il maestro di Vilnius“) in riferimento alle sue origini lituane e alle sue funzioni di addestratore dei comandanti dei sottomarini sovietici, è al comando di un nuovo tipo di unità navale sovietica, il sottomarino nucleare della classe Tifone Ottobre Rosso. Esso è dotato di un dispositivo di propulsione magnetoidrodinamica di nuova concezione, chiamato anche Caterpillar, che consente all’unità di muoversi silenziosamente, senza l’ausilio di eliche o altre parti in movimento.

L’Ottobre Rosso viene fatto salpare con lo scopo di verificare l’efficienza del nuovo metodo di propulsione. Tutto l’equipaggio è convinto di dover portare a termine tale obiettivo ma in realtà il Comandante Ramius insieme a un gruppo di ufficiali, è segretamente in rotta verso le coste degli Stati Uniti d’America, con lo scopo di disertare e consegnare il sottomarino nelle mani del nemico. Le motivazioni che lo spingono a tale gesto sono sia di natura politica, sia relative a una crisi personale in seguito alla morte della moglie.

I movimenti dell’unità sovietica vengono tenuti strettamente d’occhio dal governo statunitense che ha l’ovvio timore che il sottomarino si stia avvicinando alle coste americane allo scopo di sferrare un attacco nucleare contro la nazione. La commissione di sicurezza che si riunisce per valutare la situazione inizialmente pensa che la decisione provenga direttamente da Mosca, ma successive intercettazioni confermano che, prima di salpare, il Comandante Ramius aveva inviato una lettera all’ammiraglio Juri Padorin comunicando la propria intenzione di disertare. In seguito a questo fatto, l’intera flotta del Nord è salpata da Murmansk con l’ordine di scovare l’Ottobre Rosso e di affondarlo. L’Unione Sovietica vuole a tutti i costi evitare che i propri segreti tecnologici cadano in mani nemiche, ma questa motivazione non viene compresa dalla commissione di sicurezza americana, che invece ritiene che il comandate sia in preda alla follia e Mosca stia semplicemente tentando di evitare che il comandante possa lanciare i propri missili balistici contro la nazione.

All’interno della commissione americana, composta prevalentemente da alti ufficiali della marina, solamente un analista della CIA, Jack Ryan, ritiene che Ramius e il suo equipaggio vogliano in realtà disertare. Il governo degli Stati Uniti decide di inviare Ryan nel teatro delle operazioni, a bordo della portaerei Enterprise, dicendogli chiaramente che ha disposizione meno di due giorni per provare la realtà delle proprie ipotesi, prima che anche la flotta americana si impegni per la distruzione del sottomarino.

In accordo con il comandante della portaerei, Ryan sale a bordo del sottomarino americano classe Los AngelesUSS Dallas” e da qui, grazie all’esperienza dell’addetto sonar Ronald Jones e del comandante del sottomarino Bart Mancuso, riesce a stabilire un contatto con l’Ottobre Rosso e a guadagnarsi la fiducia di Ramius.

A questo punto viene simulato un’avaria al reattore nucleare all’interno dell’Ottobre Rosso in modo da convincere l’intero equipaggio, meno gli ufficiali più fidati, ad abbandonare il vascello per rifugiarsi sulle zattere di salvataggio. Il comandante dichiara ai propri marinai l’intenzione di immergersi nuovamente e affondare il sottomarino per non farlo cadere in mani nemiche, ma in realtà consente a Ryan, e ad altri ufficiali del Dallas di salire segretamente a bordo, chiedendo poi asilo politico per sé e per i propri ufficiali in cambio della consegna della nave.

Dopo una serie di attacchi sovietici, sventati grazie all’abilità tattica congiunta di Marko Ramius e di Bart Mancuso, e dell’intervento di Ryan che riesce a neutralizzare un cuoco dissidente (forse agente del KGB), intenzionato a far esplodere il sottomarino, la vicenda si concluderà negli Stati Uniti, alla foce di un fiume al riparo dallo sguardo dei satelliti spia sovietici.

L’equipaggio del sottomarino russo viene salvato dalle navi di soccorso americane e convinto dell’affondamento, in modo che i sovietici non possano sospettare che il loro segreto militare è stato trafugato.

Musiche Basil Poledouris

video link : https://www.youtube.com/watch?v=AWPBr4L1eyE

The Hunt For Red October – Complete Score

(0:00:00) 01. Polijarny Inlet
(0:00:39) 02. Hymn To Red October (Main Title)
(0:05:42) 03. Putin’s Demise
(0:06:40) 04. Gravin Dock #4 / Two Keys
(0:08:13) 05. Dallas’ Sonar
(0:09:25) 06. Course Two-Five-Zero / On Course
(0:10:23) 07. ‘Let Them Sing’ (Hymn) / US National Command Meeting
(0:11:35) 08. Three Days Only
(0:12:15) 09. The Chase Begins
(0:14:15) 10. ‘Buckaroo’
(0:14:34) 11. Jonesys’ Theory
(0:15:07) 12. Red Route I
(0:18:34) 13. Ancestral Aid
(0:20:37) 14. Plane Crash
(0:22:28) 15. Ryan Leaves To Dallas
(0:23:16) 16. Ryan Leaves To Dallas (Alternate Version)
(0:24:04) 17. Two Wives
(0:26:45) 18. Turbulence / Chopper
(0:30:51) 19. New Orders
(0:31:24) 20. Red Alert
(0:33:52) 21. A Chance
(0:36:03) 22. Nuclear Scam
(0:43:22) 23. ‘Americans!’
(0:46:35) 24. Konovalov’s Attack
(0:49:30) 25. ‘Torpedo Impact… Now!’
(0:50:06) 26. Torpedo, Bullets And The Cook / Kaboom!!!
(0:56:19) 27. The New World (Hymn) / End Title
(1:00:43) 28. Demo Theme #1
(1:01:19) 29. Demo Theme #2

video link : https://www.youtube.com/watch?v=ZSSKFRgE5vM

Complete movie ENG 720p link : https://ok.ru/video/95804918387

Film completo ITA 480p link : https://ok.ru/video/92792818256

R.I.P. Alexandrov Ensemble : https://en.wikipedia.org/wiki/Alexandrov_Ensemble
Risultati immagini per Alexandrov Ensemble

https://www.washingtonpost.com/world/no-survivors-found-after-russian-military-plane-with-92-on-board-crashes-en-route-to-syria/2016/12/25/d4bca3f0-ca7c-11e6-a22f-f4d703887285_story.html?tid=sm_tw&utm_term=.c9f2e819be82

Brazil

Brazil (1985) Brazil

ENG

Brazil is a 1985 dystopian science fiction film directed by Terry Gilliam and written by Gilliam, Charles McKeown, and Tom Stoppard. The film stars Jonathan Pryce and features Robert De Niro, Kim Greist, Michael Palin, Katherine Helmond, Bob Hoskins and Ian Holm.

The film centres on Sam Lowry, a man trying to find a woman who appears in his dreams while he is working in a mind-numbing job and living in a small apartment, set in a consumer-driven dystopian world in which there is an over-reliance on poorly maintained (and rather whimsical) machines. Brazils bureaucratic, totalitarian government is reminiscent of the government depicted in George Orwell‘s Nineteen Eighty-Four, except that it has a buffoonish, slapstick quality and lacks a Big Brother figure.

Jack Mathews, a film critic and the author of The Battle of Brazil (1987), described the film as “satirizing the bureaucratic, largely dysfunctional industrial world that had been driving Gilliam crazy all his life”. Though a success in Europe, the film was unsuccessful in its initial North America release. It has since become a cult film.

The film is named after the recurrent theme song, Ary Barroso‘s “Aquarela do Brasil“, as performed by Geoff Muldaur.

Music by Michael Kamen, Kate Bush, Ray Cooper

ITA

«Da qualche parte nel Ventesimo Secolo» il mondo è governato da meschinità e burocrazia. Il protagonista è Sam Lowry, un umile impiegato del Ministero dell’Informazione che ha frequenti sogni ad occhi aperti dove vede se stesso salvare una misteriosa fanciulla, indossando un’armatura alata.

Un giorno a Sam viene dato l’incarico di correggere un errore di stampa di un file causato da un insetto incastrato in una stampante. Purtroppo l’errore ha già causato l’arresto, il processo e l’esecuzione di un certo Archibald Buttle al posto di un ricercato terrorista chiamato Archibald “Harry” Tuttle. Quando Sam va a visitare la vedova del signor Buttle viene a conoscenza di una ragazza chiamata Jill Layton, identica alla fanciulla che sogna. Jill è etichettata come alleata del terrorista per aver cercato di aiutare la signora Buttle e dare la colpa agli stessi burocrati dell’ingiustizia.

Intanto Sam viene a contatto con il vero terrorista, Tuttle, che vive sotto le spoglie di un tecnico dell’aria condizionata e cerca di aiutarlo contro due tecnici del Central Service che, una volta chiamati da Sam per riparare un semplice guasto, gli devastano l’abitazione con la scusa di dover attuare la “procedura di emergenza”. Tuttle un tempo lavorava per un altro governo, ma ha organizzato una ribellione contro i burocrati. Pur di rintracciare la ragazza che ama, Sam accetta una delle varie promozioni che aveva rifiutato in passato, che in realtà erano tutte organizzate da sua madre, Ida (che tenta di ringiovanire attraverso estremi interventi facciali cosmetici eseguiti dal dottor Jaffe), la quale frequenta ufficiali di alto rango. Sam viene così promosso come dirigente al “Reparto recupero informazioni” e dopo varie vicissitudini, riesce finalmente ad incontrare Jill e dimostrarle il suo amore. Sam si intrufola poi nell’ufficio del vice ministro Eugine Helpmann e nel database principale scrive sul dossier di Jill che lei è morta, rendendola così libera dal governo. I due hanno così un romantico appuntamento al buio.

Il mattino dopo gli agenti delle forze dell’ordine irrompono e arrestano Sam legandolo su una sedia e rinchiudendolo in un’enorme sala cilindrica, dove sarebbe stato presto torturato da un suo vecchio amico, Jack Lint. Prima che ciò avvenga però, Tuttle irrompe dal soffitto con altri ribelli che sparano a Jack, salvano Sam e fuggono uccidendo diversi soldati e facendo esplodere il Ministero dei burocrati.

Tuttle scompare dopo essere stato sommerso dai fogli di carta del palazzo mentre Sam, dopo essersi salvato, si reca dalla madre, che è al funerale di una sua amica, Alma Terrain, morta a causa di esasperati interventi estetici eseguiti dal nano Dr. Chapman. Sam scopre però che la madre ha l’aspetto di Jill, circondata da ammiratori e poco dopo irrompono di nuovo gli agenti ma Sam cade nella bara della deceduta precipitando in uno psichedelico mondo misto con i suoi sogni e continua a scappare salendo in cima a una pila di tubi non utilizzati, dove scopre una porta e, attraversandola, si ritrova a fuggire in un rimorchio guidato dall’amata Jill. I due finalmente fuggono dalla metropoli e dal governo totalitario che li controllava.

Nel finale, lo spettatore del film comprende che questo lieto fine si è svolto tutto in un sogno di Sam, ancora legato e rinchiuso nella sala, insieme a Jack e Helpmann. Sam appare in stato catatonico e sorride canticchiando Aquarela do Brasil. Helpmann e Jack, giudicando professionalmente il caso di Sam, lo considerano perso ed escono dalla sala lasciando Sam nel suo mondo dei sogni.

Musiche Michael Kamen, Kate Bush, Ray Cooper

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=qeyXADf1fyk

Risultati immagini per Brazil 1985

Risultati immagini per Brazil 1985

Brazil (Trailer + Soundtrack complete)
Video link : https://www.youtube.com/watch?v=l9jof1RQ4cY

Complete movie ENG video link : https://www.youtube.com/watch?v=dLiZLmEI36o

Film completo in ITA video link : https://www.youtube.com/watch?v=9hHbjszNSS8

Sound of Cinema

Sound of Cinema (05 April 2017 h20:00) Germany – Theater Hameln – Rathausplatz 5,
31785 Hameln

Info & Tickets : https://www.adticket.de/Sound-of-Cinema-Musikshow/Hameln-Theater-Hameln/05-04-2017_20-00.html

GER
Sound of Cinema

Musikshow
Seberg Showproduction
Mittwochs-Abo und freier Verkauf

Filmmusiken tragen wesentlich zum Erfolg eines Filmes bei und unzählige Welthits der Popmusik haben ihren Ursprung in Filmen.
Sound of Cinema präsentiert die schönsten Kompositionen aus berühmten Blockbustern und Oscar-prämierten Filmen wie Highlander, Pretty Woman, Goldfinger, Titanic, Mary Poppins, Ghostbusters, Mission Impossible, Frühstück bei Tiffany und vielen mehr. Die bekannten Hits werden von Sängern, Tänzern und einer vierköpfigen Live-Band präsentiert.
Erleben Sie Gänsehaut-Feeling bei unvergessenen Welthits wie „I will always love you“ aus Bodyguard, Spannung und Action bei Schwertkämpfen zur Filmmusik von Fluch der Karibik oder akrobatische Kampfszenen zur Titelmusik von Matrix. Insgesamt werden mehr als 25 Songs und Soundtracks in mehr als 150 authentischen Kostümen präsentiert.

ENG

Musicshow
Seberg Showproduction
Wednesday subscription and free sale

Film music is a major contributor to the success of a film and countless worlds of pop music have their roots in films.
Sound of Cinema presents the finest compositions from famous blockbusters and Oscar-winning films such as Highlander, Pretty Woman, Goldfinger, Titanic, Mary Poppins, Ghostbusters, Mission Impossible, breakfast at Tiffany and many more. The well-known hits are presented by singers, dancers and a four-piece live band.
You can experience goose bumps with unforgettable worlds like “I will always love you” from bodyguard, excitement and action in the sword fights to the film music of Pirates of the Caribbean or acrobatic battle scenes to the title music of Matrix. Altogether more than 25 songs and soundtracks are presented in more than 150 authentic costumes.

ITA

Music Show
Seberg Showproduction
Abbonamento mercoledì e libera vendita

Musica da film contribuiscono in modo significativo al successo di un film e innumerevoli successi pop mondo hanno origine nei film.
Sound of Cinema presenta le più belle composizioni di successi famosi e film come Highlander, Pretty Woman, Goldfinger, Titanic, Mary Poppins, Ghostbusters, Mission Impossible, Colazione da Tiffany e molti altri premio Oscar. I colpi ben noti sono presentati da cantanti, ballerini e una band di quattro elementi dal vivo.
Pelle d’oca esperienza con successi indimenticabili come “Io ti amerò per sempre” da Guardia del corpo, emozione e azione a spada musica da film da Pirati dei Caraibi scene di lotta o acrobatici per tema musicale da Matrix. Nel complesso, più di 25 canzoni e colonne sonore in più di 150 costumi autentici sono presentati.

2014

0:00 20th Century Fox Fanfare
0:20 Harry Potter
9:10 Alice in Wonderland
14:15 The Jungle Book
23:15 The Wizard of Oz: Over the rainbow
28:00 Breakfast at Tiffany´s: Moon River
34:20 Avatar
43:50 Circle of Life
48:20 Can you feel the love tonight
55:00 Harry Potter: Hogwarts Hymn
1:06:55 Much ado about nothing
1:12:20 Jack Ryan: Faith of our Fathers
1:21:35 Pirates of the Caribbean: Dead Man´s Chest

Video link (2014) : https://www.youtube.com/watch?v=h0Tyye_0jNA

2015

Video link (2015) : https://www.youtube.com/watch?v=cfuYeF-JgmM

2016

0:00 20th Century Fox Fanfare
0:20 Batman & Robin: Fanfare – Elliott Goldenthal
5:37 Batman Forever: Batterdämmerung – Mouth to mouth nocture – Elliott Goldenthal
9:09 Spider Man: Main Title – Danny Elfman
13:10 Fantasia: Der Zauberlehrling – Paul Dukas / Walt Disney
28:58 Edward Scissorhands: Main Title – Danny Elfman
32:33 Frozen: Let it go – Robert Lopez / Kristen Anderson-Lopez
36:50 Hook: The flight to neverland – John Williams
44:32 Star Trek: End Credits – Jerry Goldsmith
48:11 Star Wars III: Battle of the heroes – John Williams
53:33 Dragonheart: Main Title – Randy Edelman
1:02:04 Wie im Himmel: Gabriella´s Song – Stefan Nilsson
1:06:13 Amistad: Dry your tears, africa – John Williams
1:13:22 Gladiator: Suite – Hans Zimmer
1:23:40 Gladiator: Now we are free – Hans Zimmer / Lisa Gerad
1:29:34 Tribute von Panem: Hangin´Tree – James Newton

Video link (2016) : https://www.youtube.com/watch?v=2KBU-3drDp8

The Martian

The Martian (2015) Sopravvissuto – The Martian

ENG

The Martian is a 2015 American science fiction film directed by Ridley Scott, based on Andy Weir‘s 2011 novel The Martian. Matt Damon stars as an astronaut who is mistakenly presumed dead and left behind on Mars. The film depicts his struggle to survive and others’ efforts to rescue him. The film’s ensemble cast also features Jessica Chastain, Kristen Wiig, Jeff Daniels, Michael Peña, Kate Mara, Sean Bean, Sebastian Stan, Aksel Hennie, Donald Glover and Chiwetel Ejiofor.

Producer Simon Kinberg began developing the film after 20th Century Fox optioned the novel in March 2013, which Drew Goddard adapted into a screenplay and was initially attached to direct, but the film did not move forward. Scott replaced Goddard, and with Damon in place as the main character, production was approved. Filming began in November 2014 and lasted approximately seventy days. Twenty sets were built on a sound stage in Budapest, Hungary, one of the largest in the world. Wadi Rum in Jordan was also used as a backdrop for filming.

The film premiered at the 2015 Toronto International Film Festival on September 11, 2015, followed by the United States’ theatrical release on October 2, 2015, by 20th Century Fox. The film was released in 2D, 3D, IMAX 3D and 4DX.[5] It received positive reviews and has grossed over $630 million worldwide, becoming Scott’s highest-grossing film to date, as well as the tenth-highest-grossing film of 2015. It received several accolades, including the Golden Globe Award for Best Motion Picture – Musical or Comedy, seven Academy Award nominations, including Best Pictureand Best Adapted Screenplay for Goddard, and the 2016 long form Hugo Award for Best Dramatic Presentation. Damon won the Golden Globe for Best Actor in a Musical or Comedy and was nominated for several awards including the Academy Award for Best Actor, the BAFTA for Best Actor, and the Critic’s Choice Award for Best Actor.

Music by Harry Gregson-Williams

ITA

Allo scatenarsi di una violenta tempesta di sabbia su Marte, nella zona dell’Acidalia Planitia, l’equipaggio della missione NASA Ares 3 è costretto ad abbandonare la base e ripartire per tornare sulla Terra, ma l’astronauta Mark Watney viene colpito da alcuni detriti della tempesta, rimane separato dalla squadra e viene dato per morto. Rimasto solo, con poche risorse e senza avere modo di contattare la Terra per comunicare che è sopravvissuto, Watney deve ricorrere al proprio ingegno e al proprio spirito di volontà per sopravvivere, pur sapendo che nel breve periodo non vi è alcuna prospettiva realistica per una missione di salvataggio.

L’uomo, ingegnere meccanico e botanico, riempie una stanza del modulo spaziale con la terra di Marte, usa le proprie feci come concime e, dopo aver anche escogitato un modo per produrre dell’acqua tramite condensazione, riesce a creare una coltivazione di patate che gli potrebbe consentire di sopravvivere fino alla missione successiva, il cui arrivo su Marte è previsto quattro anni dopo. Nel frattempo la NASA, che continua a monitorare il pianeta attraverso i satelliti in orbita, si rende conto che Watney è sopravvissuto (la posizione dei moduli nella base non è la stessa di quella di quando Watney sarebbe dovuto essere morto). Lo stesso Watney, spostandosi tramite un rover, riesce a recuperare e a riattivare il vecchio Mars Pathfinder. Il riavvio del Pathfinder, che riprende immediatamente a inviare nuove informazioni sulla Terra al Jet Propulsion Laboratory, consente in un primo momento a Watney di comunicare con la NASA tramite la fotocamera di cui è dotato e successivamente di stabilire una chat.

Dopo avere inizialmente deciso di mantenere segreto ai membri equipaggio dell’Ares 3 che Watney è sopravvissuto, per evitare di farli sentire in colpa per averlo abbandonato, la NASA comunica ai suoi ex compagni che egli è ancora vivo. Durante il rientro di Watney da una delle sue escursioni marziane la camera di decompressione della serra esplode, distruggendo tutto il raccolto. A questo punto a Watney non restano molte scorte per sopravvivere e la missione per il suo recupero appare ancora troppo distante nel tempo. La NASA decide quindi di approntare una nave di soli viveri per poterlo rifornire, e, a causa della necessità di operare in tempi brevi, vengono accelerati al massimo i processi di sviluppo e controllo. Tuttavia, forse a causa proprio dei mancati controlli di sicurezza, il razzo esplode poco dopo il lancio, facendo fallire la missione.

Quando tutto sembra perduto, a offire la soluzione è Rich Purnell, un giovane astrodinamico della NASA che ha calcolato una manovra di fionda gravitazionale con la Terra grazie alla quale l’astronave Hermes, che sta riportando l’equipaggio di Ares 3, potrebbe tornare su Marte in poco tempo. Grazie all’aiuto dell’Agenzia spaziale cinese viene inviato un modulo contenente i viveri necessari al ritorno dell’equipaggio verso Marte e al successivo rientro sulla Terra. Il modulo viene agganciato in un rendezvous in orbita terrestre da Hermes.

Nel frattempo su Marte Watney deve razionare il cibo per riuscire a sopravvivere, mangiando sempre meno ogni giorno e diventando sempre più magro. Per raggiungere i suoi compagni nello spazio l’astronauta usa un modulo già predisposto dalla NASA per la successiva missione Ares 4, che si trova nel cratere Schiaparelli. Il modulo è però troppo pesante per potere raggiungere una nave non orbitante intorno al pianeta, e di conseguenza Watney deve alleggerirlo eliminando tutto il possibile; per potersi liberare del peso necessario il modulo viene lanciato nello spazio coperto solamente da un telo di plastica. Dopo il lancio, con un’operazione di recupero rocambolesca, Watney si ricongiunge finalmente con i suoi compagni.

Tornato sulla Terra, Watney prende la posizione di istruttore per i nuovi candidati al programma di formazione degli astronauti. Mentre i suoi compagni e le persone che hanno preso parte al salvataggio iniziano una nuova vita, la NASA e la CNSA lanciano il nuovo vettore Ares 5.

Musiche Harry Gregson-Williams

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=FoWpEY6RjkI

Complete Soundtrack 16 Tracks link : https://www.youtube.com/watch?v=W4u8-dS7Etg&list=PLFyzg2g9ronE9z6WTG-vq3sYXFeJzSz3_

Risultati immagini per The Martian

Crying Freeman

Crying Freeman (1995)

ENG

Crying Freeman is a 1995 Canadian action film, directed by Christophe Gans, based on the “Portrait of a Killer” arc of the best-selling manga of the same name by Kazuo Koike and Ryoichi Ikegami.[1] The film was shot in British Columbia in October 1994.

Despite being heavily promoted by Viz Media on Animerica magazine and reprints of the Crying Freeman graphic novel, the film was never released in the United States.

Music by Patrick O’Hearn

ITA

Yo Hinomura è un killer appartenente all’organizzazione criminale cinese chiamata “I figli dei Draghi”: perfetto, letale e veloce, in grado di liberarsi senza esitazione dei bersagli contro cui viene sguinzagliato. L’unica particolarità è che piange dopo aver ucciso. Per questo viene chiamato il Freeman che piange (“Crying ” in lingua inglese). Ma in realtà Yo è uno schiavo di un rito ancestrale che gli impone di eseguire gli spregevoli atti che la sua organizzazione mafiosa gli impone.

Quando viene visto però dalla bella Emu in azione, un’artista affascinata dai suoi modi e allo stesso tempo spaventata dalla sua ferocia, l’uomo non riesce a liberarsi della donna di cui si innamora. Gli omicidi proseguono quindi intrecciandosi alla storia sentimentale che unisce i due, finché il Freeman riesce finalmente a liberarsi dal giogo che lo opprime e ribellarsi ai propri padroni.

Musiche Patrick O’Hearn

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=JgAlminM2FY

Complete soundtrack 20 Tracks link : https://www.youtube.com/watch?v=rlJ4_l21l1Y&list=PLCB8A9D09638C07DE

Complete movie ENG 720p link : https://ok.ru/video/33066256977

The Untouchables

The Untouchables (1987) Gli intoccabili

ENG

The Untouchables is a 1987 American epic gangster thrillerdrama film directed by Brian De Palma, produced by Art Linson, written by David Mamet, and based on the book The Untouchables (1957). The film stars Kevin Costner, Charles Martin Smith, Andy Garcia, Robert De Niro, and Sean Connery. Ness forms the Untouchables team to bring Capone to justice during Prohibition. The Grammy Award-winning score was composed by Ennio Morricone and features some period-correct music by Duke Ellington.

The Untouchables premiered on June 2, 1987 in New York City, and went into general release on June 3, 1987 in the United States. The film grossed $106.2 million worldwide and received generally positive reviews from critics. It was nominated for four Academy Awards, of which Connery received one for Best Supporting Actor.

Music by Ennio Morricone

ITA

Chicago, 1930: durante il periodo del Proibizionismo, la città è governata dal boss mafioso Al Capone, il cui commercio si basa principalmente sul contrabbando di alcool. L’agente del Tesoro Eliot Ness decide di combattere Capone organizzando una crociata contro il suo impero economico. Le prime indagini di Ness, una serie di irruzioni nei magazzini ove è nascosta la merce di contrabbando, portano alla scoperta di alcuni casi di corruzione all’interno del Dipartimento di Polizia, a causa dei quali le retate di Ness falliscono.

Ness ottiene l’aiuto del vecchio e saggio Jimmy Malone, incorruttibile poliziotto irlandese, il quale consiglia a Eliot di trovare altri elementi per formare una vera e propria squadra speciale anti-crimine. I due si recano a osservare le esercitazioni di tiro al Dipartimento di Polizia, e individuano un possibile candidato nel giovane italo-americanoGiuseppe Petri, che ha cambiato il suo nome in George Stone. Il giovane agente, che dimostra un carattere fermo, un atteggiamento onesto e un approccio risoluto, riesce a convincerli e viene arruolato. Il quarto membro della squadra è invece Oscar Wallace, un contabile che viene assegnato a Ness da Washington e che tenta di dimostrare la disonestà di Capone studiando gli aspetti fiscali e tributari legati all’attività criminale del boss.

La prima azione condotta dalla squadra di Ness ha come obiettivo un magazzino abbandonato dove, secondo una soffiata, sarebbe nascosto il liquore contrabbandato. Mentre Ness perquisisce il posto, Wallace lo informa di aver scoperto che Capone non paga le tasse dal 1926. Si tratta di un appiglio legale che potrebbe compromettere l’attività del boss e portarlo addirittura all’arresto. Al Capone, irritato, mette in guardia i suoi uomini sulla nuova minaccia durante una cena dove all’improvviso spacca, con una mazza da baseball, la testa del suo scagnozzo che gestiva il magazzino. In un successivo raid sul confine canadese, Ness cattura uno dei contabili di Capone, George. I quattro lo conducono a Chicago e lo convincono a collaborare per svelare loro tutti i segreti della banda del boss. Tuttavia, mentre Wallace scorta il prigioniero verso un’auto della polizia, il braccio destro di Capone Frank Nitti, uccide i due. Il fatto scoraggia Ness, che in preda al dolore e alla rabbia si presenta nell’hotel dove risiede Capone ed incomincia a provocare il potente boss. Sull’orlo di una sparatoria, Malone arriva nell’hotel e allontana Ness. Malone consiglia a Ness di continuare ad agire e ben presto l’agente del Tesoro viene a conoscenza di un altro importante contabile di Capone, Walter Payne, grazie a Malone che lo scopre picchiando l’ufficiale Mike Dorsett, un poliziotto corrotto.

Quella notte, Malone viene sorpreso sulla porta di casa da Frank Nitti ed un suo scagnozzo, che gli spara dal pianerottolo. Quando Ness e Stone arrivano per prestare soccorso all’amico, è troppo tardi: Malone è stato ferito gravemente e un qualche istante dopo muore, non prima di aver rivelato ai compagni di aver scoperto che il contabile è in partenza da Chicago con il treno di mezzanotte. Ness e Stone si recano immediatamente alla Union Station, dove attendono l’arrivo di Payne. Il contabile é scortato da numerosi gangster, tra cui lo scagnozzo di Frank Nitti. Quest’ultimo riconosce Ness, dando il via a una feroce sparatoria sulla scalinata della stazioneː Ness e Stone riescono a eliminare gli uomini della scorta e portano via Payne con loro.

Il processo per evasione fiscale contro Al Capone inizia, e Payne testimonia in tribunale contro Capone che corrompe regolarmente la polizia, pagando una grossa mazzetta annuale. Durante l’udienza, Ness si accorge che Nitti, seduto dietro Capone, porta una pistola sotto la giacca e avvisa i poliziotti, che lo conducono fuori dall’aula. Durante la perquisizione di Nitti, risulta essere in possesso di una raccomandazione del sindaco di Chicago. Ness si accorge che sulla confezione di fiammiferi del gangster è annotato l’indirizzo di Malone e quindi si rende conto che è stato lui ad uccidere l’amico quella notte. Nitti approfitta di un attimo di disattenzione dei presenti per tentare la fuga ai piani superiori, ma viene raggiunto e bloccato da Ness. All’ennesima provocazione verbale di Nitti, Ness perde il controllo e spinge nel vuoto Nitti dal tetto del palazzo. Il gangster precipita sopra una delle auto parcheggiate nel cortile, sfondandola e morendo sul colpo.

Scoperto che i membri della giuria del processo contro Capone risultano essere stati corrotti, Ness ottiene dal giudice lo scambio della giuria con quelli di un processo di divorzio, che si sta svolgendo nell’aula accanto. Il difensore di Capone, malgrado le vivaci proteste del proprio assistito, cambia la dichiarazione dell’imputato da “non colpevole” a “colpevole”. Il processo si conclude e il boss viene riconosciuto colpevole di evasione fiscale e condannato a undici anni di prigione.

Prima di separarsi con Stone, Ness gli affida il medaglione di San Giuda appartenuto a Malone come regalo di addio. Mentre Ness esce dalla stazione di polizia, viene raggiunto da un giornalista che gli riferisce la probabile abolizione del proibizionismo e gli chiede che cosa farà in tal caso. Ness gli risponde: «Andrò a bere un bicchiere».

Musiche Ennio Morricone

Video link : https://www.youtube.com/watch?v=s7uldWxszZA

BRIAN DE PALMA Shot by Shot link : https://vimeo.com/69746940

The Untouchables complete soundtrack (13 tracks) link : https://www.youtube.com/watch?v=kAtuBjPQXvY&list=PLTzRJqsVccr4wrOgQ3mGRlq74BRWkgw7S

BRIAN DE PALMA Shot by Shot from Antonios Papantoniou on Vimeo.

Complete movie ENG 360p link : https://ok.ru/video/47830993480

Film completo in ITA 360p link : https://ok.ru/video/29341387354